domenica 23 dicembre 2012

Mani perfette con "Il balsamo del giardiniere" di Le Couvent des Minimes

 
Apro questa fredda giornata pre vigilia di cielo azzurro con una pagina dedicata a una crema per le mani che ho scoperto qualche tempo fa grazie a un acquisto di mio marito.

Il Balsamo del Giardiniere è una creazione del noto marchio francese Le Couvent des Minimes che con questo prodotto rende omaggio alla tradizione monastica e, in particolare, alla figura del monaco che si occupava del giardino e che quindi sottoponeva le mani agli stress da lavoro all'aria aperta. All'occorrenza i fraticelli studiarono e crearono un ristoro per le mani che si sciupavano facilmente utilizzando le piante che loro stessi coltivavano con tanta cura.
Il Balsamo, chiamato così per la texture fondente e cremosa ma molto leggera e fresca, è un trattamento per le mani la cui ricetta rispetta quella storica e tradizionale: il 20 % di burro di karité e sette piante "magiche", mimosa, camomilla, altea selvatica, calendula, melissa, rosmarino e verbena. Una sinergia di principi attivi adatti a nutrire e proteggere le mani con un effetto calmante, antiossidante, rivitalizzante e antinfiammatorio; il baume non contiene parabeni né coloranti e ha un delizioso profumo che ricorda leggermente gli agrumi e le colonie per bambini.

Io acquisto il formato viaggio da 25 ml e lo trovo perfetto per la pochette da borsa o da tenere in macchina come fa mio marito. Soprattutto in questo periodo dell'anno, con gli sbalzi termici e con i passaggi dal caldo della casa al freddo di fuori, le mani soffrono un pochino...un velo di balsamo regala un benessere immediato, la pelle viene idratata e protetta come se fosse avvolta da un guanto invisibile.
Un altro bonus ai formulatori per la texture della crema che si assorbe facilmente e non c'è bisogno di massaggiare a lungo, anche per questo motivo è un prodotto molto amato dai maschietti.

Il Baume du Jardinier, come dicevo sopra, ha un texture ricca che si fonde sulla pelle lasciando le mani molto fresche, idratate e protette


Concludo la pagina guardando un po' indietro nel tempo...la ricerca mi porta in un luogo affascinante che conserva antiche ricette naturali da più di tre secoli.
Il convento dei Minimi, fondato nel 1614, sorge nei pressi di Mane nel Sud della Francia (Alpi dell'alta Provenza) nel cuore di una natura rigogliosa e benefica. I frati che per primi si riunirono attorno all'ordine fondato da San Francesco di Paola nel 1493, diedero il loro nome alla località...perchè solevano chiamarsi i fratelli piccoli, dove per piccoli si intende umili, ecco perchè Convento dei Minimi. Nei terreni adiacenti al convento i frati avviarono splendide terrazze coltivate con le più svariate piante che servivano loro come cibo, studio e per i trattamenti medicamentosi creati da loro sressi. Con la Rivoluzione francese i frati abbandonarono il convento che rimase vuoto per oltre un secolo. Nel 1862 venne restaurato e, dalle mani delle Suore francescane missionarie, trasformato in ospizio per anziani, malati e poveri. Attività che si spense dopo quasi un secolo a causa delle missioni all'estero delle suore e a una mancanza di nuove vocazioni.
Nel 2004 il gruppo provenzale specializzato in cosmetici naturali, L'Occitane, ha creato il marchio Le Couvent des Minimes avendo particolare cura per la tradizione e la storia multi centenaria del luogo così ricco di umanità e semplicità, oltre che foriero di coltivazioni selezionate e ricette di prodotti naturali.

Piccolo scorcio del Convento (http://www.lecouventdesminimes.fr)




3 commenti:

  1. CI SONO DEI PREMI PER PASSA A PRENDERLI =)

    RispondiElimina
  2. ti ho taggato in un post..passa a dare un occhiata..kiss kiss

    RispondiElimina
  3. Grazie ALe!! Scusa il ritardo con cui ti rispondo ma è un periodo un po' impegnativo...Appena riusciro' risponderò volentieri!
    Un bacione a buon tutto!! :)

    RispondiElimina